NOTIZIE DALLA VAL DI CORNIA DEL 7 SETTEMBRE 2006

Vediamo insieme le notizie di oggi dalla Val di Cornia.
Premi su: Leggi Tutto…

FESTA DEI GIOVANI E DEL VOLONTARIATO A PIOMBINO

La Pubblica Assistenza organizza, per il secondo anno consecutivo, la festa “I Giovani e il Volontariato”, con il patrocinio del Comune di Piombino (Assessorato alle Politiche Giovanili) e con la collaborazione dell’Uisp Piombino.

Il 9 settembre, dalle 17.00 alle 24.00, nella cornice di piazza della Costituzione, gruppi musicali, stand con degustazioni di prodotti tipici locali, giochi per bambini, esibizioni sportive e di primo soccorso daranno vita all’evento, con la conduzione di Irene Scrivini. Sono previsti inoltre 5 punti di ristoro (esercenti della zona), presso i quali i soci della Pubblica Assistenza potranno usufruire di uno sconto del 10% sulle loro consumazioni, dietro presentazione della tessera 2006.

“I Giovani e il volontariato” nasce per iniziativa della Pubblica Assistenza, nella sua continua azione di promozione e sviluppo del volontariato, nonché di stimolo nei confronti del mondo giovanile, nel tentativo di sviluppare la sensibilità di ognuno su tematiche così solidali.


SAN VINCENZO: SCADE IL 30/11 IL BANDO EUROPEO PER LE CERTIFICAZIONI DI QUALITÀ

L’invito del Comune di San Vincenzo a tutti i propri operatori turistici è chiaro: fare passi concreti verso le certificazioni di qualità delle strutture ricettive è possibile e sostenuto da finanziamenti europei.

Per questo mercoledì 13 settembre alle 15 l’Assessore al turismo Elisa Cecchini ha promosso un incontro con tutti gli operatori per invitarli a partecipare al bando europeo in scadenza il 30 settembre, che concede il 50% dei finanziamenti a sostegno di quelle imprese che intendano impegnarsi per raggiungere le seguenti certificazioni: Certificazione ISO 14001, Registrazione EMAS, Certificazione SA 8000, Marchio Ecolabel. L’interesse dell’amministrazione sanvincenzina a promuovere il percorso di certificazione anche tra i privati è forte visto il suo impegno per la Registrazione EMAS del Comune e del suo territorio. Proprio per questo alla riunione parteciperà anche il consulente che supporta il Comune nel percorso verso l’EMAS e gli uffici comunali saranno a disposizione per fornire informazioni a quanti fossero interessati a partecipare al bando.


VELA/ELBA: IL TROFEO VESPUCCI CHIUDE IL CALENDARIO SPORTIVO DEL CVMM

Marciana Marina, 7 settembre 2006 – Il mese di agosto del Circolo
della Vela Marciana Marina si è concluso come di consueto con le
classiche gare di pesca riservate ai soci e amici: la gara di pesca
d’altura- Light Drifting- ha visto la vittoria di Fabrizio Ghelardi,
mentre la gara di bolentino-Trofeo Roberto Volonterio – ha visto
primeggiare la coppia formata da Adalberto Petrucci e Giancarlo
Segnino.

In tutte e due i casi a fine gara i partecipanti hanno
potuto assaporare in compagnia presso la sede del circolo il pesce
pescato durante la giornata.
La stagione agonistica del CVMM si avvia ora alla conclusione di un
anno che ha visto atleti internazionali sfidarsi sul campo di regata
nel campionato Europeo L’Equipe e ha come sempre avuto una serie di
manifestazioni che hanno raggiunto importanti traguardi nel tempo: la
conclusione finale avverrà in occasione dell’undicesima edizione del
Trofeo Vespucci, organizzato dal Comitato Circolo Velici Elbani,
anch’esso presieduto da Piero Canovai, come il sodalizio marinese.
Confermata anche quest’anno la presenza della Nave Scuola A. Vespucci
per la regata d’altura che porterà i concorrenti a compiere un
percorso di circa 20 miglia con partenza da Cavo e arrivo a
Portoferraio.

La manifestazione si svolge con la collaborazione del Comitato
Circoli Velici Costa Etrusca e della II Zona FIV, nonché con la
presenza dell’Accademia Navale di Livorno. Nel frattempo il Circolo
Nautico Cavo, che recentemente ha perso il suo presidente Plinio
Puletti e con il nuovo presidente Tullio Casali è tornato a far parte
del Comitato Circoli Velici Elbani. Diventano così nove i circoli che
compongono il comitato molto attivo nell’organizzazione delle regate
sull’isola d’Elba.


VAL DI CORNIA: CORSO SU QUALITA’ MANAGERIALI DA SIDERFOR

Siderfor S.r.l., su bando del Circondario della Val di Cornia, organizza un corso gratuito per sviluppare le capacità manageriali e gestionali delle imprese del territorio, favorendo il rafforzamento dell’imprenditorialità locale come fattore decisivo nella crescita economica del territorio.

Destinatari: 15 soggetti (di cui almeno 5 donne) titolari di Piccole e Medie Imprese con sede nel territorio del Circondario della Val di Cornia e/o collaboratori/dipendenti con incarichi nel campo della gestione/organizzazione/pianificazione.

Sede di svolgimento: Piombino. Scadenza delle iscrizioni il 29 settembre.
Per informazioni rivolgersi a Siderfor S.r.l. Viale Unità d’Italia 105/107 – 57025 Piombino (LI) oppure telefonare dal lunedì al venerdì dalle ore 8,30 alle 13,00 e dalle 14,30 alle 18,00 al seguente numero 0565/226388


SAN VINCENZO: LEGAMBIENTE E IL FUTURO DI RIMIGLIANO

Pubblichiamo integralmente un comunicato del circolo di Legambiente di San Vincenzo sui recenti eventi legati a Rimigliano.

«Le autorevoli dichiarazione degli esponenti DS e del Sindaco Biagi “sembrano” finalmente mosse dal principio elementare, in materia di gestione del territorio, della prevalenza dell’interesse pubblico su quello privato. Anche il Presidente Martini, del resto, ammette i danni causati all’ambiente dalla legge urbanistica regionale che, ingenuamente, non è stata dotata di strumenti a difendere i Cittadini e l’Ambiente dall’”esuberanza progressista’’ di imprenditori e giunte comunali.

Il nuovo Piano Strutturale di area – continua Legambiente -“sembra” essere in grado di appianare ogni dissenso, visto che raccoglie consenso e disponibilità anche dalle forze politiche solitamente più critiche sulle scelte territoriali.
La svolta positiva poi, “sembra” giungere con eccezionale tempismo a ravvivare le residue speranze di salvaguardare la tenuta di Rimigliano, per tornare a casa nostra, magari dando il giusto peso al parere della Sovrintendenza ai beni artistici, culturali e paesaggistici e senza trascurare D’altronde spetta sicuramente alle pubbliche amministrazioni, e non ai proprietari, stabilire la destinazione di ogni parte del territorio amministrato.

Tuttavia non appare chiaro se il nuovo vento di democrazia ambientalista sia un vero ravvedimento o, Dio non voglia, un modo per raggiungere gli obiettivi prefissati, facendoli apparire il massimo risultato raggiungibile dopo sofferti e combattuti contenziosi, dove l’Amministrazione difende strenuamente, ci mancherebbe, l’interesse del territorio e dei Cittadini.
Ci preoccupano le dichiarazioni del segretario della Federazione DS che considera “improbabile” lo sfruttamento agricolo della tenuta di Rimigliano. Matteo Tortolini evidentemente ignora che nell’azienda agricola di Rimigliano viene praticata l’agricoltura biologica e l’indirizzo colturale prevalente è quello dei seminativi: quindi una agricoltura di qualità e non “un rovaio” come disse alcuni anni fa l’allora sindaco Roventini.

Ci preoccupa la possibilità ventilata di fare nuova edificazione, di costruire comunque, anche se strutture alberghiere, oltretutto nella parte più pregiata dal punto di vista naturalistico e paesaggistico di quello che, non scordiamoci, dovrebbe essere un parco.
Decidiamoci, se deve essere parco allora facciamolo, facciamo rientrare tutta la tenuta nelle aree protette e seguiamo fedelmente gli indirizzi che De Lucia ha indicato: contenimento dell’uso del suolo e no alle seconde case, quindi ristrutturazione dell’esistente ad uso alberghiero così come è stato fatto per il podere sulla strada Principessa.
Perciò – -conclude il comunicato – il circolo di Legambiente di San Vincenzo attende dall’Amministrazione Comunale atti ufficiali e vincolanti, dai quali possa finalmente partire un nuovo percorso di democrazia partecipata.
Sulla questione di Rimigliano è in gioco un po’ del nostro futuro». (Legambiente San Vincenzo)


PIOMBINO: PUBBLICATA LA GRADUATORIA DEFINITIVA PER GLI AFFITTI

Da oggi è consultabile presso l’ufficio politiche sociali del Comune, URP e direttamente all’albo pretorio, la graduatoria definitiva per l’assegnazione di contributi ad integrazione dei canoni di affitto per l’anno 2006.

In aumento il numero delle richieste rispetto al 2005. Sono infatti 269 le persone inserite nell’elenco definitivo, di cui 232 nuclei familiari inseriti in fascia A, rispetto ai 178 dell’anno scorso, e 37 in fascia B (erano 28 nel 2005). Sessantatre domande in più, quindi rispetto all’anno precedente. Il bando pubblico distingue infatti due fasce fondametali sulla base dei valori ISE e cioè della somma dei redditi da lavoro più i redditi da patrimonio mobiliare e immobiliare, e del valore ISEE che tiene conto anche di parametri sociali tra i quali la composizione del nucleo familiare, la eventuale presenza di persone con handicap ecc.

La graduatoria della fascia A comprende le famiglie con un valore ISE da 0 fino a 11 mila euro circa e un’incidenza del canone di affitto non inferiore al 14%. In fascia B ci sono i nuclei con valore ISE da 11mila fino a 30mila euro annui con un’incidenza del canone di affitto non inferiore al 24% e un valore ISEE non superiore a 13 mila euro circa.

Una novità di quest’anno, oltre all’aumento numerico delle domande, è l’incremento di persone con maggiori difficoltà economiche. Sono infatti 56 i nuclei familiari con un valore ISE pari a 0, cioè con un reddito pressoché inesistente. Questo fa crescere l’entità del fabbisogno complessivo che quest’anno, per poter esaudire le necessità della fascia A, dovrebbe ammontare almeno a 630 mila euro. Una cifra molto più alta, rispetto a quanto erogato dalla regione l’anno scorso, pari a 251 mila euro.

In attesa di conoscere l’entità del contributo regionale, che sarà comunicato probabilmente nel giro di un paio di mesi sulla base della valutazione del fabbisogno complessivo, l’assessorato alle politiche sociali del comune ha aumentato il proprio contributo integrativo innalzandolo a 50 mila euro, (nel 2005 era stato pari a 44 mila euro).

IL SERVIZIO AMBIENTE E DIRITTI DEGLI ANIMALI SI TRASFERISCE A PALAZZO APPIANI

Da settembre il servizio Ambiente e diritti degli animali del Comune di Piombino, diretto dal dr. Maurizio Poli, trasferisce i propri uffici al primo piano di palazzo Appiani, in piazza Bovio.

Invariati i numeri di telefono, 0565 63272 ufficio Ambiente e 63356 diritti degli animali, e gli orari di ricevimento (lunedì, mercoledì, venerdì dalle 9,30 alle 13,00 e mercoledì pomeriggio dalle 15 alle 17). Il trasferimento si inserisce nel programma di riorganizzazione logistica degli uffici avviata recentemente dall’amministrazione comunale.


CAMPIGLIA: TEOFILO COLOMBINI ESPONE AL CENTRO AGAPE

Con il patrocinio del comune di Campiglia marittima, assessorato alla cultura, il centro Agape di Venturina (via Indipendenza) ospiterà una mostra antologica dell’artista Teofilo Colombini.

In mostra quadri e sculture che ripercorrono il percorso creativo di questo artista venturinese del quale non è facilissimo incontrare opere in esposizione. Il fil rouge della vena artistica di Colombini si può individuare in una eleganza e in una ricerca estetica che non persegue il valore del bello fine a se stesso, ma ne valorizza i contenuti di comunicazione, che spesso si sviluppano in tensioni drammatiche della figura e della materia. Il vernissage è previsto per sabato 16 settembre alle ore 18.00. La mostra sarà aperta al pubblico tutti i giorni dalle 17.30 alle 19.30 e dalle 21.00 alle 23.00.


TORNA A VENTURINA IL RALLY CITTA’ DI CECINA

Torna a calcare le strade venturinesi il Rally Città di Cecina. Sabato 16 e domenica 17 settembre 2005, il centro di Venturina sarà interessato dallo svolgimento del rally automobilistico “30° Rally Continentale Città di Cecina”, organizzato dalla “A.S.D. Scuderia Livorno Rally” di Livorno.

Lo svolgimento della manifestazione che interessa decine di partecipanti e migliaia di sportivi appassionati di rally, richiede, come del resto avviene già da diversi anni, l’istituzione del divieto di transito e di sosta nelle vie e piazze, necessarie alle attività logistiche e organizzative della gara (assistenza, riordino, rifornimento ecc.):
Quindi ci sarà divieto di transito e di sosta nel centro riqualificato di Venturina, dalle ore 16,00 di sabato 16/09/2006 alle ore 09,30 di domenica 17/09/2006, per poter stazionare nella medesima area con i veicoli partecipanti al rally. Inoltre divieto di transito e di sosta nel tratto di Via della Fiera, compreso tra Via del Lavoro e Via D. Alighieri (uscita veicoli area “assistenza” interna alla CEVALCO) e nella porzione dell’area di parcheggio adiacente la stessa via, compresa tra Via Trieste e Via D. Alighieri (Zona rifornimento veicoli), dalle ore 06,30 alle ore 18,00 di domenica 17/09/2006. E ancora divieto di transito e di sosta nell’area di parcheggio adiacente Via del Lavoro, retrostante il “Museo del Lavoro”, dalle ore 14,00 di sabato 16/09/2006 alle ore 18,00 di domenica 17/09/2006 (Accesso area “assistenza” interna alla CEVALCO).

La “A.S.D. Scuderia Livorno Rally”, in qualità di organizzatrice dell’evento sportivo, è tenuta a predisporre lungo il percorso un’adeguata segnaletica di indicazione specifica, inerente le modalità e i tempi di svolgimento della gara, nonché a mettere a disposizione un congruo numero di addetti al controllo ed al contenimento del pubblico. L’Amministrazione Comunale di Campiglia Marittima si ritiene sollevata da ogni responsabilità in ordine ad incidenti a persone o danni a cose che potessero verificarsi lungo il percorso di gara e all’interno delle aree, spazi che sono riservati esclusivamente ai partecipanti e agli organizzatori del rally.

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 7.9.2006. Registrato sotto cronaca. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    17 mesi, 13 giorni, 10 ore, 15 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it