NOTIZIE DALLA VAL DI CORNIA DEL 7 GIUGNO 2006

Vediamo insieme le notizie di oggi dalla Val di Cornia.

Premi su: Leggi Tutto…

PIOMBINO: AL CASTELLO LE IDEE DEL CONSIGLIO DEI BAMBINI

Mercoledì 7 giugno 2006 dalle 17 alle 19 al Castello di Piombino saranno esposti i lavori realizzati nel corso dell’anno dal Consiglio dei bambini e e delle bambine con l’aiuto delle due coordinatrici Roberta Castagnini e Sandra Pigozzi.

Tante idee, percorsi e iniziative proposte dai bambini che hanno saputo coinvolgere soggetti diversi, scuole, associazioni di commercianti, l’azienda locale di trasporti, associazioni culturali, circoscrizioni, per aiutare a migliorare la sicurezza urbana e stradale e per rendere più vivibile la città.

Il consiglio delle bambine e dei bambini rappresenta infatti uno strumento di partecipazione importante, istituito dall’amministrazione comunale in collaborazione con i circoli didattici della città, per affrontare i temi legati allo sviluppo delle città, della viabilità, della vivibilità urbana in generale, in un’ottica attenta alle esigenze dei più piccoli. In questi anni, e comunque da quando il progetto è partito, i bambini e le scuole di Piombino hanno risposto con entusiasmo e con interesse a questa scommessa dell’amministrazione, dimostrando voglia di partecipazione e di essere ascoltati.

Nel corso dell’iniziativa, alla quale partecipa l’assessore alla pubblica istruzione Anna Tempestini, sarà consegnato anche un riconoscimento ai ragazzi del liceo artistico “Leon Battista Alberti” che hanno collaborato all’organizzazione dell’iniziativa “Bimb’Arte”, svoltasi in piazza della Costituzione il 13 maggio 2006.


SPETTACOLO DELLA POLISPORTIVA AL METROPOLITAN

Al termine dell’anno scolastico la Polisportiva Arci Uisp Venturina presenta sabato 10 giugno 2006 alle ore 21 al teatro Metropolitan “Arie” spettacolo finale, curato dall’insegnante Paola Micheli insieme ai suoi collaboratori.

Con questo spettacolo la Polisportiva presenta il risultato finale di un anno di lavoro, che ha visto la partecipazione di 110 allievi, confermando la crescita quantitativa e qualitativa della scuola. Il presidente della polisportiva Carlo Lenzi ringrazia l’insegnante, gli allievi, i genitori ed il consiglio dell’associazione, per l’impegno finalizzato alla buona riuscita di questo anno accademico.


PIOMBINO: APERTO IL «PUNTO ARCI» ALLA BANCARELLA

La sezione “Suoni&Immagini” dell’ARCI di Piombino in collaborazione con la libreria “La Bancarella” di Piombino comunicano che è stato aperto un “PuntoArci” all’interno della libreria in via Tellini, 19.

Nel “PuntoArci” puoi trovare libri, cd e dvd di particolare interesse per i temi cari all’ARCI, sulle tematiche della solidarietà, dell’informazione (leggi controinformazione), della musica, del cinema e sulla interculturalità. Inoltre sono disponibili una ricca scelta di riviste e giornali al di fuori dei normali circuiti di vendita. Presso il “PuntoArci” è ovviamente possibile reperire il materiale informativo su Arci e le associazioni in qualche modo collegate.
E’ possibile, nel caso non siano disponibile, richiedere qualunque libro di grandi e piccolissime case editrici. Saranno programmati incontri su temi specifici e presentazioni di autori fuori dai grandi circuiti dell’editoria “supermarket”.

I soci ARCI (muniti di tessera valida) otterrano uno sconto del 10% sui prodotti del “PuntoArci”, nonché uno sconto del 5% su tutti i libri della libreria “La Bancarella”. Visitare il “PuntoArci” è una buona occasione, inoltre, per visitare la libreria più antica e “più libreria” di Piombino.


COORDINAMENTO «SALVIAMO LA COSTITUZIONE» ANCHE A SAN VINCENZO

Si è costituito in data 5 Giugno,all’interno del Coordinamento della Val di Cornia, il Tavolo “Salviamo la Costituzione” del Comune di San Vincenzo. Hanno aderito al Tavolo, oltre al Sindaco – Michele Biagi – e ai Partiti dell’Unione – Democratici di Sinistra, Margherita, Partito dei Comunisti Italiani, Partito della Rifondazione Comunista, Socialisti Democratici Italiani – anche la Sinistra Giovanile di San Vincenzo e lo S.P.I.-C.G.I.L.

E stata nominata dai partecipanti, quale Coordinatrice del Tavolo, Rosaria Lombardo, componente la Segreteria dei Democratici di Sinistra di San Vincenzo. Il Tavolo si è costituito per dar vita ad una serie di iniziative congiunte finalizzate al Referendum Popolare Confermativo del 25 e 26 Giugno p.v.-. In particolare si vuol dare risalto alle motivazioni che impongono la partecipazione dei cittadini al Referendum e, soprattutto, cercare di spiegare le ragioni del NO, a difesa dei principi di libertà ed uguaglianza.

Sarà importantissima, come sempre, la diffusione di materiale informativo ma altrettanto importante, in questo silenzio, sarà una maggiore informazione sulla recente Riforma Costituzionale. Sono previsti, in data 16 e 23 Giugno, due banchi nella Zona della Coop presso i quali trovare materiale e informazioni. I cittadini potranno trovare una risposta alle loro domande anche presso un tavolo permanente , che sarà collocato nella zona centrale di San Vincenzo durante la settimana che precede il Referendum: al tavolo saranno presenti rappresentanti delle forze politiche dell’Unione, dello SPI-CGIL e della Sinistra Giovanile che, a turno, cercheranno di chiarire dubbi e perplessità. Sono previste altresì due iniziative politiche dell’Unione su questo tema, ancora in via di definizione. Chiunque abbia necessità di contattare i componenti del Tavolo potrà rivolgersi presso la sede dello SPI-CGIL – P.zza della Chiesa – San Vincenzo – Tel. 0565.703444 – che ha gentilmente messo a disposizione la sede”.

SAN VINCENZO: SPIAGGE LIBERE, POCHE E LONTANE

Scarsa disponibilità di spiagge libere nelle zone centrali del paese. Disagi accentuati per effetto dei lavori di ampliamento del porto. Comincia con queste considerazioni l’interrogazione al sindaco firmata dal consigliere Silvano Benvenuti (“Cambiare S. Vincenzo”).

«Le spiagge libere – aggiunge – si trovano per lo più lontano dal centro del paese e che, per fruirne, i cittadini sono costretti a spostamenti che, per alcuni, presentano difficoltà e disagi non indifferenti». «Vorrei sapere – spiega Benvenuti – se sta avendo un seguito l’idea di istituire un servizio gratuito di navetta atto a collegare il centro urbano con la zona a sud dell’abitato durante il periodo estivo».

«O forse l’amministrazione pensa di potersi adoperare per stipulare accordi/convenzioni con i vari stabilimenti balneari privati per permettere ai cittadini di San Vincenzo, o almeno ad alcune categorie di essi, di usufruire di servizi balneari ad un costo agevolato». «Andrebbe valutata la possibilità – conclude Benvenuti – attraverso uno studio serio e approfondito, di realizzare in futuro una struttura balneare pubblica senza fini di lucro che possa praticare tariffe di tipo “sociale” accessibili a tutti i cittadini».

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 7.6.2006. Registrato sotto cronaca. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    17 mesi, 13 giorni, 15 ore, 6 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it