NOTIZIE BREVI DALLA VAL DI CORNIA DEL 26 APRILE

Nelle brevi di oggi il nuovo appuntamento con «Il sogno dei Guitti» al Teatro Concordi di Campiglia; la visita del sindaco Anselmi presso le scuole per regalare agli studenti la costituzione; e l’avvio dei lavori alla cava «La Gera» da parte del consorzio di bonifica.
News del 26-04-05 (Leggi Tutto…)

CAMPIGLIA: «IL SOGNO DEI GUITTI» AL TEATRO CONCORDI

Da Giovedì 28 a sabato 30 aprile, alle ore 21.15, al teatro Concordi va in scena l’ultimo appuntamento con la prosa con “Il Sogno dei Guitti”, la nuova produzione del Teatro Dell’Aglio per la regia di Mario Bernardini.

Ma cos’è il “Sogno dei Guitti”? La compagnia dei nostri ipotetici guitti sarebbe stata sicuramente poco numerosa: il numero dei personaggi dunque avrebbe dovuto essere ridotto, con l’espunzione, probabilmente, di quanto costituisce cornice (Teseo, Ippolita e i rispettivi corteggi), nonché del dramma nel dramma e dei relativi attori. In caso di necessità, per tutte quelle parti la cui soppressione avrebbe comportato un impedimento alla prosecuzione dell’azione, più di un attore avrebbe potuto avere una doppia parte. L’intreccio del dramma ne sarebbe così risultato semplificato e molto vicino ad uno scenario della commedia all’improvvisa con i suoi impedimenti al matrimonio, le fughe di amanti, gli scambi di persona, i travestimenti, gli equivoci e il finale ricongiungimento delle giuste coppie.

Ai personaggi, pur conservando i propri nomi, si sarebbero aggiunte le caratteristiche delle maschere (Arlecchino, Pantalone, gli amorosi…), già abbastanza ascrivibili, del resto, all’ impianto del dramma. I versi di Shakespeare sarebbero stati intonati, riscritti, rimodulati e infine sostituiti dalle parlate dialettali tipiche di ogni maschera, con il risultato di ottenere un impasto linguistico più consono a guitti italiani. E naturalmente ammiccamenti e complicità con il pubblico. Per informazioni e acquisto dei biglietti rivolgersi al botteghino del Teatro dei Concordi oggi dalle ore 9.30 alle ore 12.30 e nelle date di spettacolo dalle ore 16.30 alle ore 19.30 (tel. 0565/837028).

_______________________________________


ANSELMI REGALA LA COSTITUZIONE AGLI STUDENTI

Il sindaco di Piombino Gianni Anselmi si recato martedì 26 aprile insieme all’assessore alla pubblica istruzione Anna Tempestini, nelle scuole piombinesi per consegnare agli studenti delle medie e superiori un piccolo volume contenente la prima parte della costituzione repubblicana.

Il libro fondamentale di tutti gli italiani, come stato più volte sottolineato nel corso di queste lunghe celebrazioni indette per il 25 aprile è stato distribuito in circa duemila copie.
La delegazione ha incontrato prima gli studenti della scuola media Guardi, accompagnata dal preside Grassi e da alcuni insegnanti. Al Perticale il sindaco ha parlato con i liceali, che per l’occasione avevano indetto un’assemblea d’istituto, mentre all’Ipc Ceccherelli e all’Itc Einaudi ha incontrato i delegati di classe.

Nei prossimi giorni sarà concordato l’incontro con i ragazzi degli altri istituti superiori. Ai ragazzi il sindaco ha presentato l’iniziativa, sottolineando il legame profondo tra il 25 aprile e la Costituzione, in cui confluiscono i valori della Resistenza. «La storia novecentesca – ha detto – è una parte fondamentale della nostra identità, saranno proprio valori come senso civico e coesione sociale le leve che ci consentiranno di affrontare le sfide che abbiamo di fronte».

_______________________________________


INIZIANO I LAVORI DELLA CAVA «LA GERA»

Il Consorzio di Bonifica della Val di Cornia ha in programma per il 2 maggio l’inizio dei lavori nella cava “La Gera” nel Comune di Suvereto.
Questo progetto renderà possibile non soltanto la realizzazione di una vasca per l’accumulo d’acqua ad uso agricolo, la messa in sicurezza della vecchia cava, ma anche un’importante riqualificazione della zona. Infatti, nell’area della Gera sono oggi visibili gli effetti di un lungo sfruttamento minerario che ha provocato, dal punto di vista paesaggistico, un impatto molto negativo.

Il progetto prevede la realizzazione di una vasca che, collegata al fiume Cornia attraverso una serie di canali sotterranei e a cielo aperto, si rifornirà d’acqua grazie a pompe idrovore mobili. Questa struttura avrà una capacità stimata di 500.000 mc necessari per irrigare una superficie di circa 150 Ha.
L’intervento coinvolgerà a ritmo serrato tutto il personale del Consorzio – disponibile grazie al fermo biologico in atto sugli interventi di manutenzione dei corsi d’acqua fino al 30 giugno – e che in una prima fase adopererà una ruspa, presa a noleggio, di dimensioni così importanti che la stessa macchina viene utilizzate nei paesi di vari continenti, inclusa l’Australia.

Una seconda fase di questo progetto riguarda la realizzazione della rete di distribuzione dell’acqua, per aggiudicare questi lavori, il Consorzio, a breve, renderà pubblico un bando di gara con una base d’asta di 460.000 euro, a cui potranno partecipare tutte le ditte interessate che abbiano i requisiti necessari.

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 27.4.2005. Registrato sotto Senza categoria. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO MANCA AL TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON LA CEVITAL DI ISSAD REBRAB?

    Se non viene rescisso il contratto, o rinnovato l'accordo di programma, dal 1° luglio Rebrab non avrà più vincoli con lo Stato italiano, diventerà "Padrone" a tutti gli effetti, e potrà disporre delle sue società e del personale in queste assunto come meglio crederà. Questo avverrà
    3 mesi, 22 giorni, 9 ore, 22 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. P.I. 01409010491
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2015 CorriereEtrusco.it