NOTIZIE BREVI DALLA VAL DI CORNIA DEL 13 APRILE

Nelle brevi di oggi vediamo l’Ok ricevuto dal consorzio di bonifica per la cava «La Gera», la graduatoria provvisoria per l’edilizia publica a Campiglia, i prossimi appuntamenti con il teatro a Campiglia e Piombino, il concorso a base di ricette sulla Palamita a San Vincenzo e l’appuntamento a San Silvestro dove si incontreranno archeologia e vini.
News del 13 aprile 2005 (Leggi Tutto)

CONSORZIO DI BONIFICA : OK PER IL PROGETTO PER LA CAVA «LA GERA»

Il progetto recentemente approvato, prevede la realizzazione di una vasca che, collegata al fiume Cornia attraverso una serie di canali sotterranei e a cielo aperto, si rifornirà d’acqua grazie a pompe idrovore mobili. Questa struttura avrà una capacità stimata di 500.000 mc necessari per irrigare una superficie di circa 150 Ha vedrà l’inizio dei lavori nel prossimo mese di Maggio.

Dopo un lungo percorso burocratico, iniziato nell’ottobre del 2004, l’Agenzia Regionale Toscana per le Erogazioni in Agricoltura (A.R.T.E.A) e la Provincia di Livorno, hanno approvato ed assegnato un contributo in conto capitale di € 1.103.413,00 per il progetto per l’impianto irriguo della vecchia cava di argilla denominata “La Gera”, ubicata nel comune di Suvereto, presentato dal Consorzio di Bonifica della Val di Cornia.

Il progetto prevede la creazione di una vasca per l’approvvigionamento d’acqua per uso agricolo, in modo da consentire una riduzione del pompaggio dai pozzi della zona, così da ridurre il fenomeno della subsidenza e della crisi idrica che tanto preoccupa, non solo il comune di Suvereto, ma anche gli altri comuni dell’area. Inoltre, grazie all’attuazione di questo progetto sarà possibile non soltanto la messa in sicurezza della vecchia cava, ma anche una importante riqualificazione della zona. Nell’area della Gera sono infatti oggi visibili gli effetti di un lungo sfruttamento minerario che ha provocato, dal punto di vista paesaggistico, un impatto molto negativo.

_____________________________________


CAMPIGLIA: PRONTA LA GRADUATORIA PER L’EDILIZIA PUBBLICA

Con determina del dirigente del settore affari sociali e assetto del territorio il Comune di Campiglia Marittima ha approvato la graduatoria provvisoria relativa al bando integrativo per l’assegnazione di alloggi di Edilizia residenziale pubblica aperto nel 2004.

La graduatoria è affissa all’albo pretorio del Comune per trenta giorni a partire dall’11 aprile 2005. Le eventuali opposizioni alla graduatoria potranno essere presentate, in carta libera, entro 30 giorni dalla data di pubblicazione della graduatoria stessa, esclusivamente a mezzo raccomandata A.R. A tutti coloro che hanno partecipato al bando l’ufficio Attività produttive – Casa del Comune ha inviato una lettera informativa in cui viene indicato il punteggio d’inserimento in graduatoria e gli altri estremi utili per gli interessati.

_____________________________________


CONCORDI: IN SCENA «TERRA DI LATTE E MIELE» CON OTTAVIA PICCOLO

Prosegue la stagione teatrale del Teatro dei Concordi di Campiglia Marittima, giunta ormai al suo penultimo appuntamento: venerdì 15 aprile, alle ore 21,15, con Ottavia Piccolo in “Terra di Latte e Miele (Shabbat)”. Un ritorno assolutamente gradito quello dell’attrice che nelle passate stagioni aveva offerto uno splendido “Buenos Aires non finisce mai”.

Il testo nasce dall’esperienza diretta di donna e di scrittrice, di Manuela Dviri Vitali Norsa. In Italia è particolarmente nota per l’attività giornalistica (collabora da Tel Aviv per il Corriere della Sera); in Israele è più conosciuta per la sua tenace battaglia contro la guerra, iniziata in modo particolarmente deciso dopo la morte del figlio militare, durante l’intervento israeliano in Libano.
Grazie alla insistenza e all’aiuto di Silvano Piccardi, è ora approdata a questa prima esperienza di scrittura teatrale. Terra di latte e miele ( Shabbat) non vuole essere un pamphlet o una bandiera: vuole solo, e forse più ambiziosamente, portare sulla scena uno spaccato del nostro mondo contemporaneo, visto attraverso la sensibilità e la forza di una donna. E il suo disperato, rabbioso bisogno di vita normale e di dialogo, malgrado tutto…

Per informazioni, prenotazioni e acquisto dei biglietti rivolgersi al botteghino del Teatro dei Concordi il lunedì, mercoledì e venerdì dalle ore 9.30 alle ore 12.30 e nelle date di spettacolo dalle ore 16.30 alle ore 19.30 (tel. 0565/837028).
Info teatrodellaglio@libero.it

_____________________________________


SAN VINCENZO: CONCORSO DI RICETTE A BASE DI PALAMITA E PESCE AZZURRO

Ultimi ritocchi al programma e preparativi a San Vincenzo in vista dell’appuntamento annuale con La Palamita, la manifestazione enogastronomia giunta alla V° edizione che si svolgerà a San Vincenzo il 13, 14, 15 maggio prossimi.

Per questa occasione l’amministrazione comunale lancia un concorso per le migliori ricette a base di palamita e pesce azzurro che si richiamo alla cucina tradizionale. Dal 15 al 26 aprile presso le pescherie di San Vincenzo, nella galleria del Supermercato Coop e presso l’Ufficio Relazioni con il Pubblico del Comune, saranno raccolte le ricette di tutti i cittadini che vorranno partecipare al concorso. Partecipare è semplice: basta scrivere la ricetta che si intende proporre su un semplice foglio indicando nome, cognome e indirizzo o sugli appositi moduli predisposti presso i luoghi prima elencati e una volta scritta la ricetta, lasciarli nelle apposite urne allestite presso le pescherie, il supermercato Coop e l’Ufficio Relazioni con il Pubblico del Comune.

Una giuria formata da personaggi prestigiosi del mondo enogastronomico e presieduta dallo chef Fulvio Pierangelini, sceglierà le ricette migliore, che saranno premiate con un riconoscimento dal Sindaco nella giornata conclusiva de La Palamita, domenica 15 maggio in Piazza F.lli Serini (porto). La ricetta vincitrice sarà cucinata da Fulvio Pierangelini e proposta al pubblico.

_____________________________________


PIOMBINO: «LE VOCI DI DENTRO» IL 18 AL METROPOLITAN

Andrà in scena il prossimo 18 aprile Le voci di dentro di Eduardo De Filippo, penultimo appuntamento della Stagione Teatrale piombinese 2004-2005. Lo spettacolo, programmato per il giorno 4 aprile, era stato sospeso dall’Amministrazione comunale per onorare il lutto nazionale indetto per la morte di Karol Woytila.

Uno svagato sognatore, un omicidio immaginario e la fantasia che supera la realtà, sono gli ingredienti di questo testo noir del Maestro napoletano che, nella versione del regista e interprete Alfonso Santagata (Alberto Saporito), ha ricevuto importanti consensi di critica e di pubblico.

La trama di questa commedia, scritta nel dopoguerra, mette in risalto un’inedita vena notturna della comicità del grande drammaturgo, che racconta in una surreale vicenda come un’accusa, del tutto infondata, possa trasformare amici e familiari in spietati assassini: Alberto Saporito denuncia i vicini (la famiglia Amitrano) di aver ucciso un conoscente, scomparso da qualche giorno. Il fatto, in realtà, se l’è solo sognato e quando, rendendosi conto dell’errore, tenta di rimediare, ormai il clima di sospetto ha fatto emergere paure, crudeltà e odi familiari tali da convincerlo che il delitto potrebbe essere stato effettivamente commesso. La morale, alla quale si arriva attraverso la disgregazione di una finta normalità, che il semplice sospetto ha messo irrimediabilmente in crisi, è che ognuno è pronto a riconoscere nell’altro il mostro che è insito nella natura umana.

_____________________________________

ARCHEOLOGIA E ASSAGGI DI VINI: BRINDISI AL PARCO DI SAN SILVESTRO

Un brindisi tra novità e tradizione, domenica 17, nel cuore del Parco archeominerario di San Silvestro, alle porte di Campiglia Marittima, con i vini dell’azienda agricola Sant’Agnese di Piombino. Una degustazione guidata per un itinerario alla scoperta dei luoghi e dei sapori della Val di Cornia, una terra dei mille tesori, in cui trascorrere una domenica all’insegna dell’archeologia, della natura e dell’enogastronomia.

Un viaggio unico, che al trekking guidato alla Rocca di San Silvestro – il villaggio di minatori, sorto tra il X e l’XI, che domina sui 450 ettari del Parco -, unisce la scoperta di alcune tra le migliori etichette della Doc Val di Cornia, presentante direttamente dai produttori nella suggestiva cornice di Villa Lanzi, l’edificio fatto edificare da Cosimo I de Medici per ospitare i minatori che dalla lontana Germania venivano a lavorare nelle sue miniere di Campiglia.

Dagli antichi vitigni Sangiovese e Vementino, ai nuovi idoli Cabernet Sauvignon e Merlot. Sei le etichette presentate per l’occasione dall’azienda Sant’Agnese, tra cui i tre Doc annata 2004 “Kalendamaia”, a base di vermentino, “Lilium” vermentino e trebbiano, e il rosso “Rubido”, miscela di uve Merlot e Sangiovese. Inoltre, le tre etichette Igt “Citreo”, a base di malvasia toscana annata 2004, il rosso “Libatiolunae”, cabernet e sangiovese del 2001, e “Spirto” miscela di uve cabernet e sauvignon annata 2002.

Un brindisi tra novità e tradizione, accompagnato da assaggi di prodotti tipici tra cui la schiaccia campigliese, il dolce che si fregia del marchio di Denominazione di origine protetta. Per chi vuole, poi, il viaggio da Villa Lanzi può proseguire per una visita guidata del borgo di Campiglia Marittima, con possibilità di degustazione di vini nell’Enoteca di Palazzo Pretorio.

Per informazioni e prenotazione, entro le ore 13 di sabato 16, telefonare allo 0565226445.

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 13.4.2005. Registrato sotto Senza categoria. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO MANCA AL TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON LA CEVITAL DI ISSAD REBRAB?

    Se non viene rescisso il contratto, o rinnovato l'accordo di programma, dal 1° luglio Rebrab non avrà più vincoli con lo Stato italiano, diventerà "Padrone" a tutti gli effetti, e potrà disporre delle sue società e del personale in queste assunto come meglio crederà. Questo avverrà
    3 mesi, 23 giorni, 9 ore, 22 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. P.I. 01409010491
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2015 CorriereEtrusco.it