I VINCITORI DEL PREMIO LICURGO CAPPELLETTI 2005

Domenica 10 aprile 2005 alle ore 15.00 nella saletta del Quartiere Città Vecchia in via Benvenuto Cellini a Piombino (LI) avrà luogo la giornata conclusiva del PREMIO DI LETTERATURA INEDITA “LICURGO CAPPELLETTI” – 6° Edizione.

Ospite d’onore della manifestazione sarà il regista cinematografico e scrittore Corrado Farina che presenterà il suo ultimo romanzo “Il calzolaio”. Corrado Farina è noto agli appassionati di cinema per aver girato “Hanno cambiato faccia” (1971) con Adolfo Celi e “Baba Yaga” (1973) con Carrol Baker.

Nel corso della manifestazione verranno presentati i libri: Un’isola a passo di son di Gordiano Lupi (Bastogi, 2004), Prismi di luce di Maurizio Maggioni (Il Foglio, 2005) e Dubai – Operazione Martirtio di Franco Micheletti (Delta Tre, 2005).

Diamo di seguito l’elenco dei finalisti, visto che i vincitori assoluti si conosceranno solo durante la manifestazione.

FINALISTI NARRATIVA INEDITA: Silvana Aurilia (Napoli) – “La riva opposta”
Marco Antonelli (Meda – MI) – “Nel nome del padre”Segnalati:
Sacha Naspini (Piombino) – “I ragni”

FINALISTI POESIA INEDITA: Salvatore Torregrossa (Castellamare di Stabia – NA) – “Le more”
Silvia Malavasi (Quistello – MN) – “Sante segrete mani”
Domenico Luiso (Bitonto – BA) – “Dei giorni bianchi il costeggiare lento”.

Finalisti poesia premiati con la sola pubblicazione sulla rivista Carmina:
Stefano Ferrari (Roma) e Marco Righetti (Roma)

FINALISTI PREMIO GIOVANI: Margherita Frati (San Vincenzo – LI) – “Purgatory”
Tommaso Ferri (San Vincenzo – LI) – “Il paese di Ilauguittutomais”

VINCITRICE SEZIONE VOCI DELLA MAREMMA:
Rosanna Spina (Venturina – LI) – “Saremo angeli”

VINCITORE PREMIO UN RACCONTO PER IL FOGLIO 2004: Fabio Marangoni (Volpiano – TO) – “Da zero a cento”.

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 30.3.2005. Registrato sotto Senza categoria. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO MANCA AL TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON LA CEVITAL DI ISSAD REBRAB?

    Se non viene rescisso il contratto, o rinnovato l'accordo di programma, dal 1° luglio Rebrab non avrà più vincoli con lo Stato italiano, diventerà "Padrone" a tutti gli effetti, e potrà disporre delle sue società e del personale in queste assunto come meglio crederà. Questo avverrà
    3 mesi, 18 giorni, 16 ore, 25 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. P.I. 01409010491
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2015 CorriereEtrusco.it