CAMPIGLIA: INIZIATIVE PER IL GIORNO DELLA MEMORIA

Il 27 gennaio si celebra il “Giorno della Memoria” istituito nella data in cui sessanta anni fa, nel 1945, le truppe di liberazione della terza armata russa entrarono nel campo di concentramento di Auschwitz mettendo fine alla dominazione nazista.

Nel Comune di Campiglia quest’anno le iniziative per sottolineare la data che ha cambiato il destino dell’Europa e, possiamo affermare, del mondo intero, sono in calendario per sabato 29 e lunedì 31 gennaio. Tema centrale della memoria è quest’anno la presentazione del libro “La mia ombra a Dachau”. Il libro, edito da Mursia, è una raccolta di poesie dei deportati a cura della giornalista Dorothea Heiser che le ha riprese e commentate per far rivivere le emozioni di un periodo terribile affinché ricordare significhi non ripetere. Sono frammenti di vita e di morte, di dolore e di speranza, che riemergono dalle memorie scritte dai deportati di Dachau su pezzi di carta o stoffa miracolosamente scampati alla furia nazista. E proprio la signora Heiser sarà ospite d’onore nei due appuntamenti organizzati, così che studenti e cittadini potranno sentire dalla sua stessa voce la sua testimonianza nonché porre domande all’autrice.

Ecco quindi il programma di dettaglio. Sabato 29 gennaio alle 9.00 le classi terze medie dell’Istituto Comprensivo “G. Marconi” incontreranno alle 10.00, nella saletta della delegazione comunale di Venturina Dorothea Heiser, e saranno presenti il sindaco Silvia Velo, gli assessori alla cultura Angiolo Fedeli e all’istruzione Michele Mazzola, i rappresentanti dell’ANPI (l’associazione nazionale dei partigiani italiani), il dirigente dell’Istituto comprensivo Ivo Gentili, lo storico Gianfranco Benedettini presidente del Centro Studi Mussio. L’iniziativa è organizzata dal Comune di Campiglia con il supporto della Biblioteca comunale “R. Fucini” e la collaborazione dell’Istituto Scolastico Comprensivo “G. Marconi”.

Lunedì 31 gennaio la manifestazione, nella stessa sede, è rivolta a tutta la cittadinanza, ha inizio alle 21.00 ed è curata dal Comune, assessorati alla Cultura e all’Istruzione, di nuovo con il contributo Biblioteca comunale. Diverso il taglio della presentazione serale che prevede la presenza di Nicola Stefanini, giornalista caporedattore de Il Tirreno di Piombino, come moderatore. Saranno presenti l’autrice Dorothea Heiser, gli assessori alla cultura Angiolo Fedeli e all’istruzione e politiche sociali Michele Mazzola, l’insegnante Anna Iris Lorenzini e il sindaco Silvia Velo cui sarà affidata la parte conclusiva.

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 26.1.2005. Registrato sotto Senza categoria. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO MANCA AL TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON LA CEVITAL DI ISSAD REBRAB?

    Se non viene rescisso il contratto, o rinnovato l'accordo di programma, dal 1° luglio Rebrab non avrà più vincoli con lo Stato italiano, diventerà "Padrone" a tutti gli effetti, e potrà disporre delle sue società e del personale in queste assunto come meglio crederà. Questo avverrà
    3 mesi, 18 giorni, 16 ore, 23 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. P.I. 01409010491
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2015 CorriereEtrusco.it