PIOMBINO: INCONTRI PUBBLICI PER IL BILANCIO COMUNALE

Per dare una nuova impronta alla stesura del bilancio preventivo del Comune di Piombino, il sindaco Gianni Anselmi e l’assessore alle finanze Giuliano Bellosi hanno recentemente presentato il progetto dal titolo «Il Comune ascolta e informa», con il quale la giunta intende coinvolgere le categorie economiche e sociali e i cittadini nei propri progetti e programmi di sviluppo per la città.

L’obiettivo della giunta è quello di raccogliere, attraverso una serie di incontri che si terranno nei prossimi giorni, proposte, suggerimenti, informazioni per migliorare l’efficienza e l’efficacia dell’intervento pubblico. Un percorso che sarà condotto in collaborazione con le Circoscrizioni.

Questo progetto costituisce la prima tappa di una serie di operazioni in cui le Circoscrizioni avranno un ruolo determinante. E lo hanno sottolineato a più riprese gli stessi presidenti di Circoscrizione presenti alla conferenza stampa di presentazione.

Questa prima tornata di ascolto (una seconda sarà ripetuta sulla bozza di bilancio 2005, prima della presentazione in consiglio comunale, che avverrà presumibilmente a marzo) prevede una serie di riunioni pubbliche e, a invito, per categorie.

Questo il calendario:
14 gennaio ore 17, sala conferenze via S. Antonio con le associazioni di categoria;

il 17 ore 15.30, sala del consiglio con gli istituti di credito;
il 19 ore 21, circoscrizione Riotorto, assemblea pubblica;
il 20 ore 16, circoscrizione Salivoli, assemblea pubblica;
il 21 ore 15, sala del consiglio con Associazione industriali e Impresa Futura;
il 24 ore 15, sala del consiglio con i sindacati;
il 25 ore 21, circoscrizione Porta a Terra Desco, assemblea pubblica;
il 27 ore 21, circoscrizione Fiorentina Populonia, assemblea pubblica;
il 31 gennaio ore 16 circoscrizione Falcone-Montemazzano (Ciasa) assemblea pubblica.

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 18.1.2005. Registrato sotto Senza categoria. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata quella di vero inizio della crisi economica di Piombino. Da allora sono passati solo
    5 mesi, 16 giorni, 9 ore, 59 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. P.I. 01409010491
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2015 CorriereEtrusco.it