CAMPIGLIA E AMNESTY CONTRO LA VIOLENZA SULLE DONNE

Il 10 dicembre è la giornata mondiale dei diritti umani e il Comune di Campiglia coglie questa occasione per aderire alla campagna di Amnesty International “Mai più violenza sulle donne”.

Un sindaco donna, Silvia Velo, e un giovanissimo assessore alle politiche sociali, Michele Mazzola, hanno condiviso la priorità e l’urgenza di far propria l’azione di Amnesty verso quell’universo, non tanto sconosciuto, ma certamente taciuto e sottovalutato, che è quello delle donne che ancora oggi, in tutto il mondo, subiscono violenze di vario genere.
L’adesione alla campagna sarà formalizzata nel corso dell’iniziativa pubblica in programma alla Saletta comunale di Venturina, via della Fiera, venerdì 10 dicembre alle 16.00.

L’incontro si aprirà con l’intervento di Michele Mazzola, assessore alle politiche sociali del Comune di Campiglia al quale seguiranno: Fabrizio Callaioli in rappresentanza della sezione italiana di Amnesty International, Laura Mori Consulta del sociale – Sezione Femminile Croce Rossa, Graziella Pierfederici presidente commissione pari opportunità della Provincia di Livorno.

Le conclusioni, dopo il dibattito aperto a tutti i partecipanti, sono affidate a Silvia Velo, sindaco di Campiglia. Nel corso del pomeriggio oltre all’illustrazione della campagna sarà proiettato un video sull’argomento.

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 8.12.2004. Registrato sotto Senza categoria. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO MANCA AL TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON LA CEVITAL DI ISSAD REBRAB?

    Se non viene rescisso il contratto, o rinnovato l'accordo di programma, dal 1° luglio Rebrab non avrà più vincoli con lo Stato italiano, diventerà "Padrone" a tutti gli effetti, e potrà disporre delle sue società e del personale in queste assunto come meglio crederà. Questo avverrà
    3 mesi, 18 giorni, 1 ora, 46 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. P.I. 01409010491
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2015 CorriereEtrusco.it