SUVERETO: PRONTO IL NUOVO DEPURATORE A SAN LORENZO

E’ avvenuta pochi giorni fa la consegna ufficiale dei lavori di ristrutturazione e ampliamento del depuratore di San Lorenzo. Si tratta di un’opera di primaria importanza per la più popolosa frazione del Comune di Suvereto, resa possibile grazie ad una positiva e fattiva collaborazione tra pubblico e privato, che ha visto coinvolti l’Amministrazione comunale, l’ASA quale gestore del servizio idrico integrato e l’azienda agricola Petra, con sede appunto in San Lorenzo.

Infatti, a seguito della richiesta dell’azienda Petra di allaccio alla fognatura pubblica, fu compiuta una ricognizione dello stato attuale della pubblica fognatura, condotta dai tecnici dell’azienda congiuntamente ai tecnici ASA. La soluzione individuata dai tecnici prevedeva la realizzazione di un nuovo tratto di fognatura pubblica della lunghezza di circa 650 metri, a partire dal punto di uscita dello scarico dell’azienda, e l’adeguamento dell’impianto di depurazione per renderlo idoneo al recepimento degli scarichi provenienti dalla nuova utenza. L’azienda Petra ha accettato di realizzare tali opere e questo ha consentito di ristrutturare e ampliare il depuratore di San Lorenzo, adeguando la sua capacità di depurazione, secondo la vigente normativa, fino a 600 abitanti.

Il Sindaco di Suvereto Giampaolo Pioli e l’Assessore all’assetto del territorio Andrea Boesini hanno annunciato con soddisfazione la realizzazione dell’opera, che “costituisce una nuova importante infrastruttura pubblica, al servizio della frazione di San Lorenzo, che non solo è la più popolata del comune, ma che è ormai una delle sue porzioni più vive, per la concentrazione di aziende agricole, vitivinicole, olearie, di allevamento, agrituristiche, oltre a rappresentare una delle porte al Parco Interprovinciale di Montioni.

Si tratta inoltre di un esempio importante di concertazione e collaborazione tra pubblico e privato, che consentirà anche l’allaccio delle abitazioni e delle aziende presenti lungo il percorso della nuova condotta fognaria”.

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 10.11.2004. Registrato sotto Senza categoria. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata quella di vero inizio della crisi economica di Piombino. Da allora sono passati solo
    5 mesi, 12 giorni, 20 ore, 25 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. P.I. 01409010491
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2015 CorriereEtrusco.it