APPUNTAMENTI PER IL WEEK END IN VAL DI CORNIA

Vediamo insieme quali sono i principali appuntamenti culturali in Val di Cornia per questo fine settimana.

Ancora Tempesta al Palazzo della Solidarietà

Al Palazzo della Solidarietà in via della Resistenza ha debuttato nello scorso fine settimana Tempesta ad occhi chiusi, un viaggio di 30 minuti attraverso La tempesta di Shakespeare, ridotta a pochi, essenziali frammenti, che diviene pre-testo per condurre gli spettatori in un luogo fantastico, da percepire attivando quei sensi cui la maggior parte della persone dedica solo un ascolto distratto.

I commenti di chi ha potuto assistere allo spettacolo sono talmente favorevoli, addirittura entusiastici, che il Teatro dell’Aglio ha deciso di replicare sabato 23 ottobre, e non si esclude che l’allestimento sia tenuto a lungo in vita per poter accontentare le numerose richieste che continuano a giungere.
Il percorso è accessibile a solo 10 persone alla volta, per questo in ogni data di spettacolo sono previste tre ripetizioni: alle 20, alle 21 e alle 22. L’ingresso è libero ma è necessario prenotare presso la sede ARCI-Samarcanda di via Tellini 58 (tel. 0565 226204).
Assolutamente raccomandato un abbigliamento comodo.
_____________________________________

Piombino: Mostra dei funghi a Porta a Terra

S’inaugura sabato 23 ottobre alle ore 16 nella sala della Circoscrizione Porta a terra-Desco in via Cellini 9 la mostra organizzata dall’Associazione micologica piombinese. L’appuntamento con i funghi proseguirà anche domenica 24 ed è ormai divenuto una tradizone in questa prima parte dell’autunno.

L’iniziativa festeggia quest’anno la sua quarta edizione e presenterà, come sempre, una ricca selezione di funghi tipici del nostro territorio. Le visite alla mostra sabato mattina sono riservate ai ragazzi delle scuole, per tutti poi dalle 16 alle 19,30. Domenica 24 ottobre resterà aperta dalle 9 alle 12,30 e dalle 15,30 alle 19,30.

_____________________________________

Il legato dei Fucini in mostra a Campiglia

Un nonno che è un “mostro” sacro della letteratura, e una nipote, di straordinaria personalità, sono i protagonisti della mostra “I Fucini. Uno scrittore, una pittrice, un mondo visto con ironia”, organizzata dal Comune di Campiglia Marittima, che s’inaugurerà venerdì 22 ottobre alle ore 17.00 presso l’enoteca di Palazzo Pretorio.

La mostra, aperta fino al 7 novembre, riunisce per prima volta, lo spirito dello scrittore e i lavori della nipote, intrecciati attraverso 66 opere, divise in tre sezioni: i ritratti di una famiglia “I Fucini”, che ha profonde radici nel territorio campigliese e toscano, la visione figurativa dalla realtà negli acquerelli di Mippia e le caricature realizzate dalla Fucini ai personaggi pubblici di rilievo.

Gli amanti dell’arte potranno visitare quest’esposizione venerdì dalle ore 16.00 alle 19.00 e sabato e festivi dalla 10.30 alle 12.30 nel pomeriggio dalle 16.00 alle19.00.

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 21.10.2004. Registrato sotto Senza categoria. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO MANCA AL TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON LA CEVITAL DI ISSAD REBRAB?

    Se non viene rescisso il contratto, o rinnovato l'accordo di programma, dal 1° luglio Rebrab non avrà più vincoli con lo Stato italiano, diventerà "Padrone" a tutti gli effetti, e potrà disporre delle sue società e del personale in queste assunto come meglio crederà. Questo avverrà
    3 mesi, 18 giorni, 23 ore, 24 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. P.I. 01409010491
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2015 CorriereEtrusco.it