APRE VENERDI 7 LA FESTA DEI GIOVANI A PIOMBINO

Apre venerdi 7 maggio all’ex asilo pro-patria di Piombino la festa della sinistra giovanile, ed aprirà con un dibattito dal titolo «Liberi di essere, liberi di amare» proposto dal Movimento gay di Piombino.

L’iniziativa che partirà alle ore 17.30 è organizzata dal Movimento gay di Piombino e dalla Federazione Piombino-Elba della sinistra giovanile e verterà «sulle pericolose scelte politiche del governo di centro-destra in materia di diritti civili e in appoggio alla campagna dell’Arcigay per i registri per le coppie di fatto».

Interverranno Andrea Panerini, presidente Movimento gay Piombino; Sonia Bernardini, Federazione Ds Pisa; Alessio De Giorgi, presidente regionale Arcigay; Enrico Casini, segretario regionale Sinistra giovanile; Davide Buzzetti, presidente Arcigay Grosseto e portavoce Toscana Pride 2004. Coordinerà Veronica Demi della Sinistra giovanile.

Per tutta la durata della festa, il Movimento gay terrà un banchetto informativo nel perimetro della manifestazione.

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 6.5.2004. Registrato sotto Senza categoria. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata quella di vero inizio della crisi economica di Piombino. Da allora sono passati solo
    5 mesi, 16 giorni, 10 ore, 1 minuto fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. P.I. 01409010491
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2015 CorriereEtrusco.it