SAN VINCENZO: CASE POPOLARI E APPARTAMENTI ESTIVI

Per chi è in cerca di un alloggio comunale questi sono gli ultimi giorni per presentare domanda. C’è infatti tempo fino a giovedì 13 maggio per partecipare alla graduatoria per l’assegnazione in locazione di alloggi di edilizia residenziale pubblica. Graduatoria che resterà valida per i prossimi due anni.

Per partecipare è necessario avere cittadinanza italiana o di uno Stato aderente all’Ue, risiedere o lavorare nel comune di San Vincenzo, non avere diritti di proprietà, usufrutto o uso su altro alloggio. Nel caso la persona sia straniera è necessario avere un lavoro regolare o essere iscritto alla liste di collocamento e soprattutto essere in regola col permesso di soggiorno.
Leggi Tutto…

Altro requisito da possedere è che il reddito famigliare non sia superiore ai 13.100 euro. Per partecipare alla domanda è necessario presentare al Comune di San Vincenzo una serie di documenti tra cui figurano soprattutto varie dichiarazioni sostitutive che attestino il reddito imponibile, la cittadinanza, la residenza ed altri vari requisiti meglio specificati nel bando di concorso.

Per non correre rischi e presentare una domanda valida ai fini della partecipazione alla graduatoria per gli alloggi popolari è consigliabile munirsi in Comune della copia del bando (disponibile all’Ufficio relazioni col pubblico ed all’ufficio Sicurezza sociale) e farsi aiutare nella compilazione di moduli già predisposti dall’ente. Le domande vanno inviate tramite raccomandata con ricevuta di ritorno al Comune di San Vincenzo.
___________________________
E’stato pubblicato il primo elenco degli “appartamenti destinati agli affitti estivi” sul sito del Comune di San Vincenzo, l’ elenco è stato redatto in seguito ad autodichiarazione del proponente ed ha lo scopo di informare in modo trasparente sulla possibilità di fruire di un appartamento affittato a fini turistici nel Comune, nel rispetto delle buone norme di ospitalità da parte della proprietà o di un proponente da essa delegato e con condizioni dell’immobile, incluse le attrezzature e gli arredi di cui esso è dotato, definibili di buon livello qualitativo.

Il Comune si è reso disponibile a raccogliere delle schede informative autocertificate per metterle a disposizione di chi cerca anche in questo modo di conoscere l’offerta, ma non entrerà assolutamente nella collocazione sul mercato degli appartamenti e tanto meno nel rapporto tra privati, siano essi i proprietari o Agenzie e chi cerca l’alloggio.

L’elenco e le schede sono inseriti gratuitamente sul sito web del Comune e in apposita raccolta cartacea ai fini della consultazione da parte di ogni interessato presso l’Ufficio Informazioni turistiche dell’Agenzia di Promozione Turistica di San Vincenzo in via Alliata e presso l’Ufficio Relazioni Pubbliche del Comune.

L’affitto in questione è quello effettuato ai sensi della Legge n. 431 del 9.12.1998 (art. 1 comma 2., lettera c) – Locazioni ad uso turistico) non rientrando in nessuna delle fattispecie di ricettività turistica disciplinate dalla Legge Regionale n. 42 del 23.3.2002 (residence, CAV, affittacamere, dove oltre all’affitto è prevista l’erogazione di servizi).

La richiesta di inserimento nell’elenco è assolutamente facoltativa e non implica l’obbligo di partecipazione da parte di chi affitta appartamenti estivi, fermo restando che rappresenta una buona occasione per l’impegno a qualificare le strutture e a promuoverle.

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 5.5.2004. Registrato sotto Senza categoria. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO MANCA AL TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON LA CEVITAL DI ISSAD REBRAB?

    Se non viene rescisso il contratto, o rinnovato l'accordo di programma, dal 1° luglio Rebrab non avrà più vincoli con lo Stato italiano, diventerà "Padrone" a tutti gli effetti, e potrà disporre delle sue società e del personale in queste assunto come meglio crederà. Questo avverrà
    3 mesi, 19 giorni, 23 ore, 3 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. P.I. 01409010491
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2015 CorriereEtrusco.it