FURUM PUBBLICO PER PRESENTARE I RISULTATI DEI GRUPPI DI LAVORO

L’impegno del Circondario per la promozione di un Agenda 21 a livello locale ha segnato negli ultimi anni la svolta della programmazione verso lo sviluppo sostenibile. Agenda 21 è lo strumento riconosciuto a livello internazionale per la definizione delle buone pratiche e la promozione della sostenibilità, fissando i limiti dello sviluppo entro la dotazione delle risorse naturali.

Lunedì 26 aprile, alle ore 17, al Ghibellino a Suvereto, il presidente Rossano Pazzagli ha convocato un nuovo incontro pubblico del Forum di Agenda 21 della Val di Cornia per fare il punto sui risultati fin qui conseguiti e tracciare le linee del percorso ancora da compiere per un vero sviluppo sostenibile del territorio.

Il Forum, composto da associazioni di categoria ed ambientaliste, rappresentanti istituzionali, politici, scuole e semplici cittadini, sarà chiamato ad esprimersi sulla pianificazione futura del percorso di Agenda 21 locale della Val di Cornia.

Tra gli argomenti all’ordine del giorno c’è la presentazione ufficiale di un questionario dedicato alla percezione della realtà ambientale e socio-economica da parte della popolazione locale: circa 20 domande, cui assegnare un punteggio, per capire come i residenti vivono le tematiche ambientali. Il questionario (scaricabile dall’area download) è disponibile presso gli uffici relazione col pubblico dei Comuni e del Circondario e presso la segreteria del Circondario della Val di Cornia, è potrà essere riempito da tutti i cittadini che sono sensibili alle tematiche relative all’ambiente. I dati di questo questionario saranno poi valutati e diventeranno una parte integrante del “Rapporto dello Stato dell’Ambiente”, documento quest’ultimo che conterrà una serie di dati e di analisi sulla situazione ambientale complessiva.

Al Forum di lunedì saranno poi presentati ufficialmente anche gli indicatori ambientali scelti dai gruppi di lavoro del Forum stesso, per esaminare nei dettagli l’ambiente, in senso complessivo, della Val di Cornia.

Alla conclusione dell’iniziativa verrà offerto un aperitivo a base di prodotti di agricoltura biologica.

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 23.4.2004. Registrato sotto Senza categoria. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO MANCA AL TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON LA CEVITAL DI ISSAD REBRAB?

    Se non viene rescisso il contratto, o rinnovato l'accordo di programma, dal 1° luglio Rebrab non avrà più vincoli con lo Stato italiano, diventerà "Padrone" a tutti gli effetti, e potrà disporre delle sue società e del personale in queste assunto come meglio crederà. Questo avverrà
    3 mesi, 19 giorni, 1 ora, 7 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. P.I. 01409010491
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2015 CorriereEtrusco.it