GLI AUGURI DEL VESCOVO SANTUCCI PER LA PASQUA 2004

Nel pubblicare gli auguri del Vescovo di Massa Marittima-Piombino Giovanni Santucci, con l’occasione BazarEtrusco.it invia i migliori auguri di Buona Pasqua a tutti i lettori.

Nel Calendario della Chiesa la domenica 11 Aprile è la domenica della Resurrezione, è la Pasqua.
I cristiani celebrano, ricordano, rivivono la Risurrezione del Signore, di Gesù Cristo, il Figlio di Dio, il Redentore.
Le nostre tradizioni popolari donano una testimonianza preziosa, fatta di riti, di piccoli gesti, di intimità, che coinvolgono ciascuno, che ci portano a dare attenzione a una notizia incredibile eppure mai smentita o soffocata: Gesù è risorto.

La notizia, l’annuncio, da quel giorno è incontenibile: Gesù è risorto. A quanti hanno creduto a questo lieto annuncio, è donata una vita nuova, vittoriosa sul male, sulla violenza, sulla morte; forte di una speranza che va oltre le difficoltà e i problemi, fondamento di un modo nuovo di vivere e di guardare alla vita, al prossimo, al mondo. Ognuno di noi ama la vita! Eppure mai come oggi la vita appare minacciata non solo dalle guerre che ancora si combattono, ma anche dalla paura che gli atti di violenza terroristici o meno, insinuano in noi.

Quello che preoccupa è soprattutto il poco valore che si dà alla vita nei confronti delle “cose”. Rovesciando i valori si spende la vita, la si perde, per acquistare ” cose” che dovrebbero servire alla vita stessa Così la vita diventa valore relativo rovesciando il senso di utilità e di servizio.
Incupisce l’orizzonte la riconosciuta incapacità di pensare vie nuove, oltre l’uso della forza, per cambiare mente e cuore e progettare una convivenza serena tra i singoli e le comunità.

La Pasqua è l’annuncio festoso della vita che vince la morte. Coinvolge i Cristiani alla ricerca di stili nuovi di vita e di convivenza, rovescia i criteri di potenza e di dominio, apre orizzonti, svela vie insperate di pace e di futuro.
L’annuncio della Pasqua diventa allora l’augurio che mi sento di fare a tutti i fratelli e le sorelle, l’augurio d una vita nuova accolto con semplicità e fiducia, capace di rinnovare il nostro modo di pensare e di agire si che i cristiani diventino lievito di un mondo nuovo.

La pace e la gioia nascono dentro di noi e attraverso noi fioriscano nella vita quotidiana delle famiglie, delle istituzioni, delle strutture.
Il desiderio di ogni uomo trova in Gesù Risorto che vince la morte, il suo fondamento.

Buona Pasqua,
Giovanni Santucci (Vescovo Diocesi Massa M.ma – Piombino)

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 10.4.2004. Registrato sotto Senza categoria. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO MANCA AL TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON LA CEVITAL DI ISSAD REBRAB?

    Se non viene rescisso il contratto, o rinnovato l'accordo di programma, dal 1° luglio Rebrab non avrà più vincoli con lo Stato italiano, diventerà "Padrone" a tutti gli effetti, e potrà disporre delle sue società e del personale in queste assunto come meglio crederà. Questo avverrà
    3 mesi, 16 giorni, 22 ore, 29 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. P.I. 01409010491
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2015 CorriereEtrusco.it