SPORTELLO SCUOLA: UN AIUTO PER SCEGLIERE BENE

E’ uno sportello polivalente presso il quale le famiglie ed i giovani che si trovano ad affrontare scelte di tipo scolastico, universitario, professionale e lavorative, possono trovare risposte adeguate ai loro bisogni.

Vuole soprattutto dare informazioni sulla formazione professionale ed il mondo del lavoro, tenendo però presente le attitudini di ogni ragazzo. Quindi se dopo i 15 anni, cioè finita la scuola dell’obbligo, un ragazzo vuole smettere gli studi, viene aiutato a scegliere un corso di formazione adatto a lui. Attraverso questo sportello sarà anche più facile orientarsi alla scelta della scuola superiore.

Si rivolge quindi a giovani e famiglie che si trovano di fronte una scelta scolastica, universitaria o formativa. I consulenti dello sportello scuola aiuteranno questi giovani nel compiere delle scelte fondamentali nel loro percorso formativo professionale.

L’OBBLIGO FORMATIVO:
Nasce per innalzare il livello d’istruzione e di formazione dei giovani fino alla maggiore età.
Chi ha deciso di lasciare la scuola, o non è sicuro dell’istituto che ha scelto, può presentarsi allo sportello scuola per saperne di più e capire quali alternative può avere di fronte tra scuola, formazione professionale o apprendistato presso imprese.
I piani formativi sono tutti personalizzati per ogni ragazzo/a secondo le proprie attitudini.

In Val di Cornia lo trovi presso il Circondario in Via della Resistenza n°4 a Piombino, il Lunedì dalle 9.00 alle 12.00 e dalle 15.00 alle 16.00. I referenti dello sportello scuola sono Laura fagiolini e Francesca Madrigali.
E-mail: ci.piombino@lavoro.toscana.it

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 13.1.2004. Registrato sotto Senza categoria. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO MANCA AL TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON LA CEVITAL DI ISSAD REBRAB?

    Se non viene rescisso il contratto, o rinnovato l'accordo di programma, dal 1° luglio Rebrab non avrà più vincoli con lo Stato italiano, diventerà "Padrone" a tutti gli effetti, e potrà disporre delle sue società e del personale in queste assunto come meglio crederà. Questo avverrà
    3 mesi, 19 giorni, 1 ora, 18 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. P.I. 01409010491
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2015 CorriereEtrusco.it