‘IL BELLO DI CAMPIGLIA’ TORNA SABATO E DOMENICA

Appuntamento sabato e domenica col secondo weekend de «Il Bello di Campiglia».

Il programma della sagra autunnale prevede l’apertura degli stand sabato dalle ore 10 in poi – sperando nella clemenza del buon tempo rispetto alla pioggia di domenica scorsa – e la degustazione dell’olio in piazza della Repubblica con relativa prenotazione per le visite guidate ai frantoi.
Alle 12 e alle 19 sarà in funzione l’osteria in piazza Mazzini, gestita dai volontari dell’Ente di Valorizzazione, dove si potranno assaporare piatti preparati con i prodotti tipici della zona. Non mancherà il dolce tipico di Campiglia: la schiaccia.
Alle 15, sempre in piazza Mazzini, concerto della filarmonica Rossini, poi alle 17,30 a Palazzo Pretorio l’iniziativa «Assaggiati e votati» ossia assaggi e valutazioni dei visitatori, dell’olio presentato dai produttori.

In serata, alle 21,15 al Teatro dei Concordi, spettacolo lirico musicale «Campiglia trenta e lode». L’ingresso è gratuito, ma sarà in vendita il Cd «Campiglia – Le meraviglie di un sogno» prodotto e presentato la scorsa estate da un gruppo di giovani cantanti, i cui proventi sono destinati alla San Vincenzo de’ Paoli. Allo spettacolo partecipano Martina Ghizzani (flauto) e Andrea Giudici (pianoforte) mentre i brani di musica leggera saranno interpretati da Renata Biagi, Barbara Venturi, Chiara Bottai, Veronica Camici, Alice Bertoncini e Luca Marconcini. Franca Grassi leggerà alcune poesie. A presentare sarà Vincenzo Levante.

Domenica continua la festa con gli stand di prodotti tipici e artigianali, l’apertura dell’osteria alle 12 e alle 19. Alle 10 a Palazzo Pretorio tavola rotonda su «L’olio – norme comunitarie e realtà locali» a cui seguiranno le visite ai frantoi.

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 31.10.2003. Registrato sotto Senza categoria. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO MANCA AL TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON LA CEVITAL DI ISSAD REBRAB?

    Se non viene rescisso il contratto, o rinnovato l'accordo di programma, dal 1° luglio Rebrab non avrà più vincoli con lo Stato italiano, diventerà "Padrone" a tutti gli effetti, e potrà disporre delle sue società e del personale in queste assunto come meglio crederà. Questo avverrà
    3 mesi, 20 giorni, 21 ore, 16 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. P.I. 01409010491
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2015 CorriereEtrusco.it