ACCARDO A PIOMBINO IL 13 GENNAIO

Il direttore e violinista Salvatore Accardo sarà ospite del Teatro Metropolitan il 13 Gennaio per un concerto insieme all’Orchestra della Toscana. Salvatore Accardo sarà per l’occasione direttore e solista con il suo straordinario Stradivari.

Il grandissimo violinista è fra l’altro reduce dagli esiti trionfali della recente tournée in Sud America proprio alla guida dell’Ort.

Il programma spazia dal `700 al primo `900 con brani di Mozart (‘Concerto per violino in sol maggiore’ K 216) insieme ad altri di Schubert (Quarta Sinfonia, ‘La Tragica’) e di Saint-Saéns (‘Havanaise’).

Accardo suonerà al teatro Metropolitan di Piombino il 13 Gennaio alle ore 21.00, ma il programma verrà eseguito anche in altri cinque teatri toscani nelle seguenti date:
A Siena, Teatro dei Rozzi, il 10 gennaio;

a Carrara, Teatro degli Animosi, l’11 gennaio;
a Lucca, Teatro del Giglio, il 14;

a Firenze, Teatro Verdi, il 15;
al Centro Busoni di Empoli il 16 gennaio.

Info: 055.281993 – www.orchestradellatoscana.it

Print Friendly
Scritto da il 6.1.2003. Registrato sotto Senza categoria. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO MANCA AL TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON LA CEVITAL DI ISSAD REBRAB?

    Se non viene rescisso il contratto, o rinnovato l'accordo di programma, dal 1° luglio Rebrab non avrà più vincoli con lo Stato italiano, diventerà "Padrone" a tutti gli effetti, e potrà disporre delle sue società e del personale in queste assunto come meglio crederà. Questo avverrà
    tra 3 giorni, 20 ore, 23 minute

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. P.I. 01409010491
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2015 CorriereEtrusco.it